Enzis o Enzos? Si rinnovano i più famosi oggetti di design di Vienna

Scritto da: -


Siete dalle parti di Vienna e, stanchi di camminare, volete riposarvi un po, magari sedendovi, leggendo un libro o un giornale? Se è così, sarete felici di sapere che gli Enzis, le poltrone/oggetti d’arredamento progettati dagli architetti Anna e Georg Popelka Poduschka e che dal 2003 contribuiscono, con la loro presenza, ad accrescere il fascino dellla piazza del Quartiere dei Musei della città, sono appena stati rinnovati.

Chiamati in tal modo, a suo tempo, in onore del funzionario Daniela Enzi, i comodi ‘giacigli’ sono stati affiancati, a partire da oggi, da altri 60 ‘cugini’, chiamati questa volta Enzos. Diversi nella forma, ora più conica, gli Enzos sono resistenti al fuoco e disponibili in molti più colori (al momento magenta, rosso fragola, verde erba ed avorio, ma in futuro le tonalità saranno oltre 100).

Gli Enzos sono tutti prodotti in Italia e consentono, grazie alla loro sola presenza, di attirare nel MuseumsQuartier, oltre mezzo milione di persone in più all’anno, per lo più folle di giovani che popolano la piazza nelle calde serate estive. Date un’occhiata al sito del quotidiano austriaco Der Standard, per un piccolo video di un paio di minuti che li mostra, in tutta la loro ‘comoda bellezza’.

Via | Der Standard

Vota l'articolo:
3.50 su 5.00 basato su 6 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Travelblog.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.