Il 17 e 18 aprile la Fiera del Baratto e dell’Usato a Napoli, dove le cose durano


Si svolgerà il 17 ed il 18 aprile prossimi la 28° edizione della Fiera del Baratto e dell’Usato alla Mostra d’Oltremare di Napoli, organizzata da Bidonville, un'associazione che vuole riunire, coinvolgere, organizzare tutti quelli che hanno voglia di riutilizzare, manutenere, rigenerare "le cose", invece di buttarle quando si pensa (magari solo per pigrizia) non siano più di alcuna utilità.

Un notevole sforzo organizzativo per questa fiera, arrivata anche a toccare il milione di visitatori, visto che si tratta di allestire un'area espositiva coperta di 28.000 metri quadri ed ospitare oltre 700 espositori, organizzati in diverse aree a tema, da quella dell’artigianato, al modernariato, al collezionismo, ed dell’antiquariato, solo per citare le più frequentate. E poi anche l'area "Di Tutto Di Più", dove i privati cittadini vendono o scambiano oggetti da collezione o pezzi d’antiquariato (ed è proprio qui, che con un po' di fortuna, si può fare l'affare).


Ma nell'attuale situazione ecologica diventa un imperativo esistenziale. Perché produrre per consumare e subito buttare significa spreco. E uno spreco è proprio ciò che in un mondo afflitto da montagne di rifiuti e angosciato da risorse limitate non possiamo permetterci. Bidonville nasce quindi da questa scelta del risparmio, da questo imperativo della parsimonia cercando tra noi forme mature, realizzate con materiali di qualità che le tracce d'uso ben lungi dal deturpare non fanno altro che impreziosire. Oggetti che non si sostituiscono bensì che si mantengono. Oggetti che durano...fieradelbarattoedellusato

  • shares
  • Mail