La top 10 degli hotel che hanno fatto la storia secondo Trivago

Beau Ridge
Il Beau-Rivage Palace, uno degli hotel più famosi al mondo, per oltre un secolo e mezzo ha rappresentato il punto di riferimento per quanti, per affari o per politica, necessitavano soggiornare lungo le sponde del lago di Ginevra, a Losanna. Qui, dove business-man e governanti, godevano di un ambiente che li aiutava a dimenticare le loro incombenze quotidiane, Mussolini firmò il trattato di Losanna del 1923 che sancì l'assegnazione di Tripoli, della Libia e del Dodecanneso al Regno Sabaudo, qui Hussein fu incoronato re di Giordania.

Il Beau-Rivage Palace è in cima alla top 10 di Trivago, il sito che mette a confronto i prezzi di oltre 440.000 hotels tracciati su più di 50 siti di prenotazione, questa volta dedicata agli hotel dove è passata la storia, storia che non necessariamente è quella dei re o governanti, ma a volte è stata quella fatta da artisti, scienziati o sognatori che avevano un sogno.

1° Beau-Rivage Palace, Losanna, Svizzera.
Situato sul waterfront Quai d'Ouchy di Losanna, il cinque stelle Hotel Beau Rivage Palace gode di una spettacolare vista sul lago di Ginevra e sulle cime innevate delle Alpi svizzere. Tra i suoi ospiti si citano Nelson Mandela, Charlie Chaplin e Victor Hugo.

Hotel Copernicus, Cracovia, Polonia.
Il Copernicus Hotel di Cracovia, che prende il nome dal suo più noto ospite, l'astronomo polacco di fama mondiale Nicolas Copernico, trasmette immutato nel tempo il fascino dell'Europa medievale. L' Hotel si trova sulla Kanonicza, la strada più antica della città, ed è vicino a numerosi siti culturali e storici come il Palazzo Reale, la Cattedrale e altre chiese gotiche, e il quartiere ebraico di Kazimierz.

Las Casas De La Juderia, Siviglia, Spagna
Situato nel centro storico di Siviglia Las Casas De La Juderia cattura perfettamente la bellezza e lo spirito dello stile andaluso, mescolando insieme temi ed elementi arabi ed europei. Il nome significa letteralmente 'le case del quartiere ebraico', e si riferisce al periodo storico in cui Ferdinando III di Castiglia, riconquistata la città ai danni del califfato musulmano, concentrò la popolazione ebraica in un distretto, la Juderia.

The Willard, Washington, USA
Fondato nel 1818, il Willard è stato spesso definito come il cuore della vita politica e sociale di Washington, una reputazione che è certamente rafforzata dalla presenza a due passi della Casa Bianca e dal fatto che Martin Luther King abbia scritto il suo discorso 'I Have a dream' mentre soggiornava al Willard.

Reid's Palace, Funchal, Portogallo
Situato su una scogliera che si affaccia sulla costa meridionale di Funchal e inaugurato nel 1891, qui hanno soggironato ospiti illustri come il commediografo George Bernard Shaw, il primo ministro Lloyd George, e la “principessa in viaggio” Elisabetta d'Austria, nota per i suoi continui viaggi dopo il suicidio del suo unico figlio Rodolfo.

Steigenberger Grandhotel Petersberg, Bonn, Germania
Dall’alto del monte Petersberg, nel mezzo delle vette del Siebengebirge, il Grand Hotel Steigenberger fu la sede dell' Alto Commissoriato degli Alleati per la Germania negli anni successivi alla seconda guerra mondiale. Maestoso e imponente, il Grandhotel è stato fondato nel 1892, ed è stato l'hotel preferito da molti capi di stato in visita, tra cui la Regina Elisabetta, Haile Selassie d'Etiopia e l'imperatore Akihito di Giappone.

Le Plaza, Bruxelles, Belgio
Ispirato al Four Seasons Hotel George V di Parigi, l'Hotel Le Plaza di Bruxelles, aperto per la prima volta nel 1930, trasmette magistralmente l'eleganza e il lusso concepito dall'architetto Michel Polak. La suite presidenziale è decisamente sensazionale, con una superficie di 340 metri quadrati con pavimenti in marmo e jacuzzi.

Grand Hotel Rimini, Rimini, Italia
Con la sua facciata Liberty e la grande terrazza per eventi il Grand Hotel Rimini lega il suo nome a Federico Fellini che stregato dal suo fascino girò qui alcune scene memorabili del Cinema italiano. Nel 1994 è stato dichiarato monumento nazionale e sottoposto sotto la tutela della Sovraintendenza dei Beni Culturali.

The Cadogan, Londra, Gran Bretagna
Il Cadogan a Londra, costruito nel 1887, è conosciuto soprattutto per le schermaglie amorose dei suoi illustri ospiti, tra cui il re Edoardo d'Inghilterra, l'attrice britannica Lillie Langtry e lo scrittore e drammaturgo Oscar Wilde.

10° Grand Hotel de Cabourg, Cabourg, Francia
Il Grand Hotel de Cabourg in Normandia, inaugurato nel 1907, è situato in un'invidiabile posizione sulla costa della Manica, fu la meta preferita dello scrittore francese Marcel Proust, che lo immortalò nella sua celebre opera "Alla ricerca del tempo perduto" sotto il nome di Grand Hotel de Balbec. Proust era un visitatore regolare, e la sua stanza è stata mantenuta come era originalmente.

  • shares
  • Mail