Mercadillo del Jueves. Il più antico mercato all'aria aperta di Siviglia



Se vi trovate a visitare Siviglia, e vi capita di essere in città di giovedì, non mancate di fare un salto nel Barrio della Macarena, in Calle Feria, tra le 7 del mattino e le 3 del pomeriggio. E' qui, infatti, che si tiene, El Mercadillo del Jueves, il mercatino a l'alria aperta più antico della città andalusa. Addentrarsi in esso è como entrare in una specie di tunnel dei ricordi, per la varietà di articoli che balzano all'occhio, a prezzi adatti ad ogni tipo di tasca. Roba vecchia, attrezzi, abbigliamento, abiti da flamenco, quadri, francobolli, fumetti, libri, vecchie bambole, mobili e tutta una serie infinita di oggetti che attendono solo di essere comprati, ai bordi della strada.

Le origini del Jueves, questo il nome con cui è anche conosciuto tra le persone del luogo, risalgono al tredicesimo secolo, subito dopo la conquista della città da parte di re Fernando III. Pur essendo nato come mercato in cui era possibile trovare qualunque tipo di merce, con il passare del tempo ha finito per specializzarsi in antiquariato e oggetti di seconda mano.

Il mercato è abbastanza grande, con quasi 130 posti riservati ai diversi venditori e la via in cui ha luogo, la già menzionata Calle Feira, che proprio dal mercato prende il nome, è una delle più popolari di Siviglia. Oltre al Jueves ospita anche il Mercado de Abastos, uno degli edifici più antichi della città. Un motivo in più per visitarla!

Foto | Sin Futuro y Sin Duro

  • shares
  • Mail