Giornata Mondiale della Gioventù 2013 a Rio de Janeiro, i luoghi laici scelti da Papa Francesco

Dalla famosa spiaggia Copacabana al parco Quinta da Boa Vista, i luoghi laici coinvolti nella Giornata Mondiale della Gioventù da visitare a Rio de Janeiro

Continua il percorso di Papa Francesco a Rio de Janeiro per la Giornata Mondiale della gioventù. Oltre ai luoghi religiosi, Beroglio sta facendo tappa in diverse istituzioni laiche della capitale brasiliana. Prima di tutto la sua permanenza quotidiana è presso la residenza di Sumaré, nota anche come Palácio da Mitra Arquiepiscopal, che si trova in via della Gloria 446 nel parco nazionale di Tijuca, una delle vie che portano verso la grande statua del Cristo Redentore.

Papa Francesco si è già recato a Palazzo Guanabara, palazzo presidenziale, e si appresta domani, venerdì 26, ad incontrare per la confessione dieci giovani brasiliani presso il Parco Quinta Da Boa Vista. Si tratta di un bellissimo parco verde, tra il 1822 ed il 1889 appartenente agli imperatori brasiliani. Decisamente è un parco enorme, con 15 ettari di verde progettati dal paesaggista francese Auguste Glaziou nella seconda metà dell'Ottocento. Al suo interno c'è il giardino zoologico che ospita oltre duemila animali, il Museo Nazionale e zone dedicate al relax, ai bambini ed allo sport.

Nella giornata di venerdì, il Papa guiderà anche una imponente via crucis lungo Copacabana, la spiaggia più famosa di tutto il Brasile, dando quindi nuova luce ai tre chilometri di sabbia bianca, conosciuti fin'ora più per essere il cuore pulsante di Rio, capace di ospitare in tutte le ore del giorno e della notte turisti e indigeni, tra i vari locali che non chiudono mai. A far da cornice alla spiaggia, i mosaici bianchi e neri che caratterizzano l'Avenida Atlantica e due forti militari di inizio Novecento.

Infine, meta laica del Papa sarà anche il Teatro Municipale di Rio, in Plaza Marechal Floriano, una struttura di inizio XX secolo, costruita con mosaici, marmo, vetri, specchi e tutti i macchinari interni di importazione europea, al fine di renderlo quanto più ispirato al famoso palazzo dell'opera di Parigi. Al suo interno già dal 1930 si sono esibiti gruppi artistici internazionali e nazionali, ed attualmente è attivo per stagioni liriche e di balletto, nonché sede permanente dell'Orchestra Sinfonica Municipale di Rio de Janeiro. Per i turisti il palazzo è aperto alle visite diurne con giuda, per scoprire le ricchezze artistiche al suo interno, e naturalmente per gli spettacoli serali.

Il viaggio di Bergoglio terminerà dopo il ringraziamento ai 60mila volontari, e sarà possibile "tenerli tutti assieme", solo nel grande Centro di Conferenze Pavilhão do Rio Centro, 3800 metri quadrati di superficie dall'uso polivalente, usato per fiere, congressi, spettacoli, eventi sportivi e religiosi, esposizioni artistiche.

Foto | Flickr 1 | 2 | 3 |

  • shares
  • Mail