Le spie non hanno funzionato, tra le ipotesi per l'incidente aereo al La Guardia di New York

Incidente aereo lo scorso 22 luglio, per un Boeing 737 della compagnia aerea statunitense Soutwest Airlines, durante la fase di atterraggio all'aeroporto LaGuardia del Queens a New York. 10 feriti lievi è il bilancio dell'incidente.

Southwest Flight Lands With Nose On Runway After Front Landing Gear Fails


Il volo 345 della Soutwest, partito regolarmente alle 17.45 da Nashville, ha impegnato la pista numero 4 dell'aeroporto, lunga oltre 2.000 metri, ed ha toccato terra senza il carrello anteriore.

Inevitabile che "il naso" del 737 toccasse terra. Per fortuna l'aereo ha continuato la corsa per qualche centinaio di metri, prima di virare, e fermarsi sul prato accanto alla pista.

Immediatamente dopo, sono scattate le procedure di emergenza, per evacuare le 150 persone, tra passeggeri e personale viaggiante, che si trovavano sul Boeing 737. Alla fine si sono contati 10 passeggeri feriti lievemente.

Il racconto dei passeggeri del 737 della Southwest


Kathy, uno dei passeggeri a bordo del Boeing 737, ha raccontato di aver avvertito un forte scossone prima del grande botto, quando l'aereo ha colpito la pista. "Dopo l'aero è rimbalzato, e quindi si sono sentiti i freni che entravano in azione, e quindi abbiamo iniziato a scivolare. Sembrava davvero che l'aereo si sarebbe spezzato a metà, da un momento all'altro".

Anastasia ricorda di una situazione "piuttosto caotica. Abbiamo colpito il terreno abbastanza duramente, prima di scivolare sulla pista. In cabina c'era tanto fumo e si sentiva puzza di gomma bruciata."

Bill racconta di come "tutto in cabina ha iniziato a scivolare in avanti. Telefoni cellulari, iPad, libri e bevande, tutto è scivolato nella parte anteriore dell'aereo."

Le cause dell'incidente aereo al LaGuardia Airport


Ora il LaGuardia è tornato completamente operativo. Rimangono da capire le cause dell'incidente, sulle quali si fanno le prime ipotesi.

I passeggeri intervistati raccontano di come non sia stato fatto alcun annuncio particolare durante l'atterraggio, che facesse pensare ad una situazione di pericolo.

E dalle registrazione di volo, sembra che i piloti in cabina di pilotaggio, non fossero a conoscenza del fatto che stessero per atterrare senza il carrello anteriore.

L'ipotesi che si sta facendo largo tra gli investigatori, e che in cabina di pilotaggio, gli strumenti di volo indicassero che tutte e tre le coppie di ruote fossero regolarmente fuori dai propri alloggiamenti.

Se così è stato, se davvero tutte le spie delle ruote davano il via libera dell'atterraggio, non c'è stata alcuna possibilità per il pilota di preparare un atterraggio d'emergenza, per esempio, per svuotare i serbatoi del carburante.

Per fortuna il Boeig 737 non si è spezzato nonostante l'urto, ne si sono avuti principi d'incendio, l'evento più temuto in situazioni come questa.


Il video con la ricostruzione delle cause dell'incidente.


Via CNN.
Foto Andy Jacobsohn@Getty Images.

  • shares
  • Mail