Inaugurato il nuovo terminal dell'aeroporto dell'Urbe, iniziano i lavori per la nuova pista di volo

Aeroporto dell'Urbe

Quanti sono gli aeroporti di Roma? Due? Tre? No, tecnicamente uno, visto che l'unico aeroporto a ricadere nel territorio comunale è l'aeroporto dell'Urbe, che si trova nel quadrante settentrionale della città, lungo la direttrice della Salaria. Nato in epoca fascista come aeroporto civile di Roma, costretto dal grande sacco di Roma post bellico a ridimensionare le proprie ambizioni (attualmente è utilizzata per attività di aeroclub, base per voli turistici e voli di servizio industriale, aerotaxi e protezione civile), per il futuro punta a diventare l'aeroporto che serve ai voli di stato e a quelli di business aviation (l'inaugurazione del nuovo terminal su 06blog). Come?

Con la rotazione della pista di volo in modo tale da consentire di disporre di una nuova pista di metri 1.400 x 23 idonea per essere utilizzata da velivoli tipo Falcon 900, Falcon 2000 e similari, solitamente utilizzati per voli di Stato e con un raggio di azione che copre dal Nord Europa al Nord Africa. Per questo progetto sono state effettuate verifiche di pre-fattibilità che hanno fornito sostanzialmente esito positivo. Enac



Interessante. Poi mi sono chiesta, ma cos'è la Business Aviation? Il business legato alle esigenze di spostamento delle grandi aziende? Non proprio, o meglio non solo, visto che questo segmento rappresenta il meno della business aviation. Perché in Italia oltre ad avere tanti politici, abbiamo tante piccole e medie imprese, che con il palazzo devono trattare, abbiamo le esigenze delle protezione civile da considerare, oltre che quelle delle autorità di pubblica sicurezza, degli ospedali e dei vigili del fuoco (per Roma escludo almeno quelle degli agricoltori). Magari in molti casi, più che con i falcon, si atterrerà con gli elicotteri.

Ma non stiamo dentro Roma? E la sicurezza? Sicuramente si tratta di un rischio socialmente accettabile, considerati i benefici per i cittadini. E il rumore? Gli studi di pre-fattibilità dell'Enac "hanno fornito sostanzialmente esito positivo". Sarà, ma fossi un abitante dei Prati Fiscali o di Ciampino inizierei a preoccuparmi.

Foto | Hengist Decius.

  • shares
  • Mail