Anche Guariniello e la procura di Torino si interessano dei ritardi del Frecciarossa

2 frecciarossa
Causa le molte lamentele dei viaggiatori, la procura di Torino (quella diretta da Guariniello per capirci) ha avviato una indagine conoscitiva sui ritardi che il Frecciarossa starebbe accumulando dal dicembre dello scorso anno. Sui 400 treni ad oggi monitorati dalla procura, oltre 300 hanno accumulato un ritardo superiore ai 15 minuti; insomma, oltre il 75% dei treni sarebbe in ritardo. Secondo i dati di Trenitalia invece, considerando un periodo di tempo più lungo, il dato si ribalta, con solo il 25% dei treni che sono arrivati in ritardo.

L'inchiesta è conoscitiva, non ha cioè rilevanza penale, e per quanto si è saputo, ha l'obiettivo di analizzare le cause dei ritardi, per individuare le possibili soluzioni. Quello che da semplice cittadina mi sfugge è che se questa analisi la stiano già facendo quelli di Trenitalia (sono un'ingenua?), allora, perchè la procura ha chiesto alla Polfer di monitorare linee e treni?

Foto | Ambrosiana Pictures.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: