Cosa vedere a Bangkok: il Palazzo reale

Palazzo reale Bangkok
Il palazzo reale di Bagkok, nel pieno centro storico della capitale thailandese, per lungo tempo ha rappresentato il potere politico, amministrativo e religioso del paese, ed oggi giorno, anche se i sovrani non abitano più qui, conserva alcune tra queste funzioni, tant'è vero che oltre metà di questo ancor oggi rimane interdetto alle visite del pubblico.

Costruito circa 230 anni fa, nel momento in cui la capitale del regno veniva spostata da Thonburi a Bangkok, il sito più che un palazzo è una cittadella fortificata che racchiude diversi edifici, tra i quali il tempio del Buddha di Smeraldo, probabilmente il più venerato dai buddhisti in Thailandia. Oltre al tempio, i visitatori hanno accesso al museo, dove sono conservati oggetti e reperti provenienti dalle residenze reali e dal tempio del Buddha di Smeraldo, il Dusit Maha Prasat, dove si trova la sala delle udienze, il Chakri Maha Prasat, abitato dai reali verso la fine del XIX secolo, oltre una serie di altri edifici, nella parte centrale della cittadella, appena dietro il tempio.

A meno che abbiate la sfortuna di capitare da queste parti in occasioni di eventi ufficiali, l'ingresso alla cittadella ed il tempio sono sempre aperti, anche nei giorni non feriali, quando invece gli latri edifici accessibili al pubblico rimangono chiusi. Apertura dalle 8:30 alle 15:30 e biglietto d'ingresso che costa 100 bath. Se poi masticate un po' d'inglese, appuntamento alle 10:00, 10:30, 13:30 e 14:00 con le visite guidate gratuite.

Foto | Allie_Caulfield.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: