Le Case Sospese di Cuenca in Spagna

Casas Colgadas

Tutta la parete di roccia che affaccia sulla foce del Huécar era punteggiata da Casas Colgadas (case sospese), di cui se ne conservano solo tre, molto ben restaurate all'inizio di questo secolo. Si tratta di edifici di origine gotica popolare. Se ne conservano alcuni elementi originali nella parte che accoglie il Museo di Arte Astratta Spagnola. All'interno, abbondano gli elementi lignei. La facciata esterna, rinascimentale, proviene da un vecchio palazzo di Villarejo de la Peñuela. La casa sulla sinistra (cucina del Mesón) prese il nome di Casa della Sirena. Spain.Info

Le Case Sospese si trovano a Conca, se la vogliamo chiamare con il nome con cui fu fondata dai romani, Cuenca se parliamo spagnolo, una importante città nella regione della Castiglia- La Mancia (la stessa di Toledo e Don Chisciotte per intenderci). Più o meno a metà strada tra Madrid (distante 170 chilometri) e Valencia (a 200 chilometri), la Città storica fortificata di Cuenca è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'Unesco nel 1996.

A Cuenca, che tra le altre cose è gemellata con L'Aquila, oltre per le case sospese (compreso il museo dell'arte astratta al loro interno) ci si va per visitare la cattedrale, costruita sopra una moschea araba dopo che la città fu strappata ai mori di Spagna, il palazzo vescovile e il museo di arte sacra ospitato al suo interno, l'alcazar arabo, riconvertito per alcuni secoli in sede della Inquisizione e la torre Mangana, che è quanto resta di una fortezza araba.

Foto | javier.losa.

  • shares
  • Mail