Fusione Iberia - British Airways

Airbus Iberia
Ieri, quando il consiglio d'amministrazione dell'Iberia, la compagnia aerea spagnola, ha annunciato la firma di un protocollo di accordo per la fusione con British Airways, le borse inglese e spagnola hanno esultato: più 10% British a Londra, più 11,78% Iberia a Madrid.

L'annuncio è stato dato ieri a Londra, dove i due Cda si erano riuniti per prendere una decisione definitiva, dopo trattative che duravano da più di un anno. Sulla base del protocollo firmato, entro i primi messi del prossimo anno nascerà una holding sul modello di quella della Air France - Klm, dove i soci di BA peseranno per il 55% e quelli di Iberia per il 45%, e dove l'attuale A.D. di Iberia sarebbe il presidente, ma la cloche della gestione operativa rimarrebbe in mano all'A.D. di British; la nuova società, si dovrebbe chiamare TopCo, e sarà registrata a Madrid ma la sua sede sarà a Londra.

I numeri: insieme contano 61 milioni di passeggeri, 259 destinazioni, oltre 400 aerei e un valore in borsa che sfiora i 5 miliardi di euro. La speranza è quella di uscire dall'attuale situazione di crisi, mettendo insieme i punti di forza, dati dalle tratte intercontinentali, verso il Nord America per parte della BA, e verso il Sud America, per parte della Iberia.

Via BlitzQuotidiano.
Foto | lrargerich.

  • shares
  • Mail