Irlanda: l'isola di Skellig Michael

L'isola di Skellig Michael, Irlanda

Con ancora in testa le Cliffs Of Moher, che difficilmente dimenticherò, mi sono imbattuto in una spettacolare foto di alte scogliere che ricordavano non poco i lidi che ho visitato la scorsa primavera e così, incuriosito, ho cercato di scoprire di cosa si trattasse...

Sono venuto così a conoscenza dell'esistenza delle isole Skellig, due isolotti rocciosi a circa 20 km dalla costa sud-ovest dell' Irlanda. In particolare, la foto che mi ha colpito ritraeva rovine di epoca medievale a picco sul mare, ho pensato così si trattasse di una fortificazione, ma mi sbagliavo: era infatti un monastero, costruito verso la fine del 500 sull'isola di Skellig Michael (la roccia di Michael in gaelico), la più grande delle due.

Il monastero tra l'altro è stato dichiarato patrimonio dell' umanità dall' Unesco, per la sua età, posizione e inaccessibilità. L'accesso all'isola è regolamentato, e solo 10 imbarcazioni al giorno - tempo permettendo - possono approdare sulle sue coste. Certo è che una volta lassù si viene ricompensati da un panorama incredibile, ci troveremo infatti a più di 200 metri sul livello del mare, a picco su una scogliera rocciosa, circondati dall'oceano. Se siete così appassionati - o pazzi - da visitare l'isola, fatecelo sapere... io farò lo stesso. Se la cosa vi sembra poco pratica beh, non avete tutti i torti, ma per le Cliffs of Moher di cui vi parlavo poche righe fa non avete scuse!

Foto di amerune, da Flickr

L'isola di Skellig Michael, Irlanda L'isola di Skellig Michael, Irlanda L'isola di Skellig Michael, Irlanda

  • shares
  • Mail