Passo, passo, la procedura di acquisto on-line del biglietto per il treno Frecciarossa di Trenitalia


Per motivi di lavoro sono andata a Firenze (partenza da Roma) e, dopo molto tempo, ho deciso di prendere il treno, il Frecciarossa, per non stressarmi con l'auto. Come per tutte le cose c'è stata una prima volta, e in questo caso, per me, è stata la prima volta dell'acquisto del biglietto sul sito web di Trenitalia; la procedura di acquisto è stata semplice e veloce, ed io l'ho realizzata acquistando con carta di credito, con la modalità di consegna del biglietto ai Self Service in stazione.

Il viaggio è andato bene, con il Frecciarossa che all'andata ha spaccato il minuto, sia in partenza che al ritorno, mentre al ritorno, forse perchè venerdì, forse perchè c'era lo sciopero dei Cobas, ha portato 15 minuti di ritardo all'arrivo, per i quali il conducente si è scusato. Viaggio in seconda, con molti passeggeri muniti di pc portatile (all'andata accessi per lavoro, al ritorno per svago, tantissimi i film). Unico appunto, al ritorno il treno portava più passeggeri rispetto ai posti disponibili, con conseguente intruppamento lungo i corridoi, e per me che non lo utilizzo di frequente, è stata una sorpresa scoprire che si possa salire sul Frecciarossa non avendo il posto prenotato.

Nel seguito la procedura di acquisto on-line.



Premessa: per utilizzare la procedura di acquisto on-line di Trenitalia occorre essere utenti registrati, per cui se non lo siete, prima registratevi e poi iniziate a selezionare il viaggio desiderato. N.B. sul box di selezione del viaggio c'è scritto, ma come spesso mi capita, non leggo le istruzioni prima di iniziare, per cui sono arrivata al al 4° passo della procedura, prima di accorgermi dell'obbligatorietà della registrazione.



Ho selezionato il pulsante andata/ritorno, altrimenti non mi si sarebbe abilitata la relativa casella, ho digitato Roma, poi Firenze come località di destinazione, ho selezionato l'icona con il calendario dove ho impostato la data per la partenza, ed ho impostato anche l'ora; in questo modo la ricerca fornisce come risultati t4-5 treni, per la destinazione desiderata, a partire dall'ora imposta. Ho ripetuto la procedura per il ritorno ed ho premuto il bottone invia; tempo 2-3 secondi ho avuto i risultati.



A questo punto della procedura si deve selezionare il treno per l'andata e quello per il ritorno; le possibili scelte sono presentate in maniera molto semplice e chiara, con l'indicazione del tipo di treno (per me il Frecciarossa), dell'orario di partenza e di arrivo, e del costo. Per selezionare il treno desiderato occorre cliccare sul pallino a sinistra della voce scelta, prima per il viaggio di andata e poi per quello di ritorno. Fatta la scelta ho premuto il bottone procedi in basso a destra.



Nello step successivo occorre selezionare la tariffa desiderata sia per il viaggio di andata che per quello di ritorno. Io ho scelto la tariffa Base, ma il sito da informazioni precise e complete su tutte le tariffe disponibili. Carina la possibilità di scegliere il posto, se lato finestrino o corridoio, proprio come in aereo. Anche in questo caso ho fatto le mie scelte, sia per il viaggio di andata che per il viaggio di ritorno, passando agli step successivi grazie al bottone procedi in fondo a destra nella pagina.



Questa è la pagina dove si indica la modalità di consegna, e dove io, per non aver letto le istruzioni, ho dovuto interrompere l'acquisto per registrarmi sul sito. Siccome sono all'antica, ho scelto di avere il biglietto in stazione con la procedura self service, ma sono abbastanza confidente che anche le altre procedure funzionino altrettanto bene. Anche qui, dopo aver fatto le mie selezioni, ed aver inserito la mia user e password, ho proceduto cliccando sul bottone procedi.



Questa è la schermata con il riepilogo dell'acquisto; qui si ha la possibilità di controllare le selezioni effettuate, di tornare indietro per modificare qualche dato, o di procedere con l'acquisto vero e proprio. Da notare il prezzo per un'andata e ritorno Roma-Firenze sul Frecciarossa: 79,80 euro.



E questa è stata l'ultima pagina sul sito di Trenitalia, prima di essere indirizzata su quella del sito per il pagamento con Carta di Credito; Trenitalia accetta per i pagamenti on-line carte di credito, tradizionali o pre-pagate, bankpass web ( un portafoglio virtuale, che magari proverò la prossima volta) o Carta facile. Non vi dico qui della procedura di pagamento, ma alla fine, ricordatevi di stampare i dati del biglietto con il PNR, che vi servirà per ritirare il biglietto in stazione.

  • shares
  • Mail