KLM offre 89 cm di spazio per contrastare la sindrome della classe economica

Posti a sedere in aeroplano
EasyJet lascia 72,5 cm tra un sedile e l'altro, Ryanair di centimetri ne lascia 73, Lufthansa ed Air France 78,7. Almeno per quanto riguarda lo spazio a nostra disposizione durante il volo, meglio l'Alitalia con i suoi 81,3 cm (sull'ultimo volo Alitalia ho potuto mettere una busta sotto il sedile di fronte restando comunque comoda), anche se in questo campo i migliori restano gli operatori asiatici (Thai e Malysia Airlines raggiungono gli 86,4).

Insomma siamo costretti a diventare dei super-esperti e quando acquistiamo un biglietto prendiamo in considerazione l'offerta promozionale, la sicurezza, il costo dei bagagli, la puntualità, la semplicità dei servizi (mi viene in mente la procedura di check-in per esempio), ed ora anche lo spazio che abbiamo a nostra disposizione durante il viaggio, per non correre il rischio di arrivare a destino, salvi ma non tanto sani.

E la Klm ha deciso di fare concorrenza anche per questo aspetto, tant'è che dal 1° dicembre su tutti i voli intercontinentali lancia la nuova zona Economy Comfort, che offre ben 89 cm di spazio, che diventano 116 se recliniamo lo schienale; circa 16 cm in più rispetto i risicatissimi spazi Ryan. La brutta notizia è il costo che oscilla tra gli 80 e i 150 euro, ma è gratis per i possessori della carta Flying Blue Platinum Elite o per chi viaggia con un biglietto economy a tariffa piena.

Foto | WexDub.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: