Biglietti d'aereo: prezzi scontati e ricarichi nascosti

Panorama da notizia di nuovi procedimenti all'Antitrust contro le tasse che spesso rendono di nascosto piu' cari i biglietti d'aereo a prezzi convenienti. Ne avevo parlato anche io per una o due campagne pubblicitarie giudicate ingannevoli, oggi leggo invece: "Il caso dei prezzi da valutare al microscopio riguarda però tutte le compagnie, non solo quelle a basso costo. E purtroppo non sempre ci si trova di fronte solo a furbizie di marketing, o alla necessità di versare pesanti tasse aggiuntive. Non a caso l'Antitrust da anni continua a intervenire sul settore dei voli a prezzi stracciati per fare in modo che la pubblicità faccia brillare più del lecito l'offerta ai passeggeri.
L'ultima multa è stata inflitta il 23 novembre all'Alitalia per la campagna sui voli in Europa dal 17 maggio al 7 giugno 2005: 30 mila euro. In realtà erano 38 mila, poi è stato deciso uno sconto, considerati i conti e la buona volontà della compagnia.Ma non è finita. In queste settimane l'Antitrust ha già aperto altre due inchieste. Presto arriveranno i risultati."

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: