Tutto il Codice Atlantico di Leonardo da Vinci in mostra a Milano

Leonardo da VinciE' stato inaugurato giovedì scorso il ciclo di mostre che Milano, con la sua Biblioteca Ambrosiana, dedicherà al genio di Leonardo da Vinci, dal titolo il Codice Atlantico. Un ciclo di mostre, quindi non un'esposizione "stabile", che per la prima volta illustrerà tutto il Codice Atlantico, ovvero 1.750 disegni e 100 pagine manoscritte su 1.119 fogli raccolti in 12 volumi, che rappresentano la più ampia raccolta di disegni e scritti di Leonardo da Vinci. Per meglio poter apprezzare l'opera ecco quindi l'idea di esporre queste opere con 24 mostre tematiche, "a puntate", la prima delle quali, quella già visitabile, dal tema "Fortezze, bastioni e cannoni."

La mostra è stata anche l’occasione per una modifica del percorso espositivo della Pinacoteca Ambrosiana: vengono aperte al pubblico anche l’Aula Leonardi, con lo splendido affresco di Bernardino Luini e nuova sede del Musico di Leonardo, l’incantevole Sala Federiciana, sede originaria della Biblioteca Ambrosiana, ove è stata allestita l’esposizione di 23 fogli del Codice, nonché il Peristilio, suggestiva struttura secentesca nella quale sono esposte altre opere leonardesche, quali i nodi vinciani e il ritratto di Leonardo disegnato da uno dei suoi discepoli. Nessuna di queste tre sale era precedentemente visitabile dal grande pubblico. Biblioteca Ambrosiana.

La mostra trova poi altri spazi espositivi nella Sacrestia del Bramante presso la Chiesa di Santa Maria della Grazie, grazie all'accordo tra la Biblioteca e la Fondazione card. Federico Borromeo. Entrambe le sedi espositive, pinacoteca e Sacrestia del Bramante, sono aperte al pubblico dal martedì alla domenica fino alle 19:00 e l'intero per il solo percorso in Sacrestia viene 10 euro, per il solo percorso in pinacoteca 15 euro, per entrambi i percorsi 20 euro, ma sono disponibili anche sconti per le famiglie.

Foto | Mamjodh.

  • shares
  • Mail