Expedia rinuncia ai booking fee sulle prenotazioni aeree on-line

Logo Expedia

Expedia rinuncia ai booking fee sulle prenotazioni aeree on-line, e non solo, visto che non applicherà più le penali per le modifiche o cancellazioni prive per i servizi alberghieri. Insomma abituati come siamo a sentir parlare di aumenti, caro vita, crisi, e a dover leggere tutte le condizioni contrattuali prima di conoscere il costo del nostro viaggio, una notizia come questa ci permette di respirare un attimo, e procedere ai nostri acquisti on-line con meno stress.

Con booking fee ci si riferisce alla pratica comune di far pagare di più quando si procede alla prenotazione di una vacanza, di biglietti per un concerto o di spettacolo, o anche di un biglietto aereo. Ovviamente non si tratta di una regola tassativa, per cui sta all'operatore decidere se applicarla o meno, ed Expedia ha deciso di eliminarla; ora speriamo che altri seguano il suo esempio.

Expedia è una agenzia di viaggi on-line, parte della Expedia Inc. con sede negli Stati Uniti, con siti per l'acquisto di viaggi localizzati in 15 paesi, tra cui l'Italia. Tramite Expedia è possibile effettuare prenotazione di biglietti aerei e di soggiorni alberghiere, noleggi auto, crociere, pacchetti vacanza, e diverse attrazioni attraverso il servizio web e quello telefonico, che utilizzano i più diffusi sistemi di prenotazione e distribuzione come Amadeus , Sabre , Worldspan, e Pegaso. Insomma una garanzia di professionalità nel settore.

  • shares
  • Mail