Ryanair prende in giro Alitalia

Un aereo Ryanair pronto al decollo

La politica di Ryanair, si sa, è sempre stata molto aggressiva, e non parlo solo dei prezzi ma anche del modo di comunicare dell'azienda, ricordo ad esempio il sondaggio su quali sovrapprezzi facoltativi scegliere (con la possibilità di scegliere la carta igienica a pagamento con la stampa della faccia di Michael O'Leary, CEO della compagnia), o ancora comunicati stampa come quelli relativi alla sorte dell'aeroporto di Ciampino dove la Ryan non le mandava certo a dire. Ebbene, con l'ultimo comunicato stampa appena giunto di sicuro la compagnia non si smentisce: nel comunicato, che cito fedelmente, si legge:


“Ryanair ha omaggiato Rocco Sabelli, Amministratore Delegato di Alitalia, con dei biglietti a/r da Roma per Trapani, chiedendogli se la rimozione della Sicilia dalla mappa delle destinazioni di Alitalia sia una conferma del fatto che CAI non possa competere con le tariffe basse garantite di Ryanair da/per la Sicilia e con la garanzia di non applicare mai alcuna sovrattassa carburante. Da quando abbiamo iniziato ad operare nella regione nel 2003 siamo cresciuti molto, aprendo anche una base a Trapani lo scorso maggio. Al momento sono 21 le rotte che Ryanair offre dalla Sicilia, 18 dalla nuova base di Trapani e 3 dallo scalo di Punta Raisi. Con questa grande offerta di voli per la Sicilia a soli € 6*, invitiamo Rocco Sabelli a portare con sé tutta la famiglia per trascorrere una splendida vacanza in Trinacria.”

Purtroppo non è ben chiaro a quale mappe ci si stia riferendo - io ho trovato questa mappa delle destinazioni e la Sicilia... c'è - ma certo è che intervistare i vertici della Ryanair sarebbe un esperienza interessante...e divertente! Oserei dire indimenticabile...

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: