L'aeroporto di Milano Malpensa progetta la terza pista, ma serve davvero?

Milano Malpensa

Sembra sempre più vicina la realizzazione della terza pista all'aeroporto di Milano Malpensa, in tempo per l'expo di Milano del 2015, grazie ai 350 ettari ceduti dalla difesa all'aeroporto varesino. Il giro è un pò più complicato visto che l'area "viaggerà" dal Ministero della Difesa a quello delle Infrastrutture, poi all'Enac e da questo all'aeroporto; insomma un viaggio con qualche scalo.

Il valore dei terreni è stato stimato per 26 milioni, che torneranno alla Difesa sotto forma di 45 alloggi per gli aviatori nelle basi di Gallarate e Ghedi (Brescia), più altri appartamenti per i nostri soldati, un centinaio, da realizzare entro il 2016 (speriamo ben realizzati).

Se da parte della Sea c'è la soddisfazione per un progetto che permetterà di ampliare la struttura di Cargo City e costruire un nuovo polo logistico, Dario Balotta, esperto di trasporti per Legambiente Lombardia, esprime forti dubbi, legati essenzialmente al calo di passeggeri registratosi nell'aeroporto, a seguito della decisione di Alitalia di posizionare il proprio hub su Fiumicino.

Via Il corriere dei Trasporti e Varese News.
Foto | *hoodrat.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: