Ancora cari, ma gli hotel di Manhattan provano a tagliare i prezzi

Plaza ManhattanManhattan, New York, dove il rapporto qualità - prezzo non è tra i migliori negli States (prezzi molto alti non sempre giustificati dai servizi o dalla qualità degli hotel), sta affrontando l'attuale crisi economica abbassando i prezzi per i soggiorni nei propri hotel. Intendiamoci non si tratta di svendite clamorose, ma se in appena 6 mesi il prezzo medio per un soggiorno a Manhattan è passato da 380 dollari a 310 dollari per notte (da 292 euro a 238 euro), qualcosa sta veramente accadendo.

E in questo momento, i più attenti possono trovare qualche affare, e togliersi lo sfizio di dormire al Ritz-Carlton hotel per meno di 300 dollari, al Waldorf Astoria per 279 dollari o al Fitzpatrick per 180 dollari. E il fenomeno non dovrebbe essere passeggero, ma durare almeno fino al 2010, visto alla crisi si accompagna un generale aumento dei posti disponibili per i turisti della grande mela.

Tra le nuova strutture, forse la più attesa è quella del The InterContinental, apertura programmata nel 2010, che aprirà le sue 611 stanze vicino a Times Square.

News via Courant.com.
Foto del Plaza di cliff1066.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: