Percorsi di moda a Firenze: visite guidate a botteghe e atelier


Firenze è considerata la culla del Rinascimento e un tesoro di arte e architettura, per la sua ricchezza di edifici storici, monumenti e musei come la Galleria degli Uffizi, la Galleria dell’Accademia, il Bargello e Palazzo Pitti. Ma la maestosa e raffinata città non si sofferma solo su questi monumenti, celebrando la moda nel suo concetto più puro e creativo grazie all’iniziativa Percorsi di moda a Firenze. L’evento tende a rivolgere i riflettori verso un nuovo aspetto dell’anima della città ed include visite guidate alle botteghe artigianali e agli atelir di eccellenza, integrando il percorso ‘modaiolo’ anche con eccezionali luoghi d’arte.

L’obiettivo del Comune è quello di far conoscere e riscoprire un settore, quello artigianale, che a volte viene lasciato in ombra ma che è permeato della cultura fiorentina e permette così di apprezzare lo straordinario patrimonio di bellezza e creatività della città.

L’iniziativa terminerà il 16 giugno 2009 e fino ad allora gli appassionati potranno scegliere tra svariati percorsi (articolati in 2 atelier e un luogo d’arte) in base alle proprie passioni e curiosità: abbigliamento uomo e donna, abiti da sposa, intimo e corredi, calzature e pelletterie, tessuti, pizza e merletti, gioielli ed orologi e profumi ed essenze. I giorni disponibili sono il martedì e il venerdì dale 15.30 alle 18.30 per un totale di 26 atelier visitabili gratuitamente. I Percorsi di moda a Firenze si possono scoprire anche nella guida realizzata in collaborazione con Polimoda, distribuita gratuitamente presso gli atelier e nelle botteghe coinvolti dall’iniziativa, negli alberghi, nei punti di informazione turistica e all’Apt.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail