Il Made in Tuscany sbarca in forze sul web: dal portale Turismo.InToscana alla pagina InToscana su Facebook

Portale in Toscana
E' on line il portale Turismo.InToscana.it, promosso dall'ente regione (e dalle APT) della Toscana, che in questo progetto crede moltissimo, moltissimo quantificabile in 17 milioni di euro, di cui 15 spesi già entro la fine dell'anno.

Una campagna molto costosa ma molto ambiziosa che punta non a fornire qualche spot ma a riposizionare una regione bellissima ma che non può più vivere di rendita. Il presidente della Regione Claudio Martini su il Notiziario Italiano.

La Toscana, come in tanti altri campi dell'amministrazione della cosa pubblica, è sempre un passo avanti; ha deciso di investire, e tanto, in un brand, in un sistema turistico diffuso e di qualità, supportandolo con iniziative concrete, come il portale, come i social network (in toscana è presente su facebook, myspace, youtube per fare qualche esempio), gli operatori economici del settore. Se poi si pensa che il brand, Toscana, Tuscany, Toskana, è già noto in tutto il mondo, questa ulteriore accelerazione, questo investimento, rende evidente che da quelle parti non si adagiano sugli allori, ma investono nel futuro.

Vi invito a fare un giro sul sito, curato in ogni dettaglio, dalla grafica chiara ed elegante, ricca di contenuti. Tanti i contenuti, da quelli più evidenti, come i motori di ricerca per strutture alberghiere e di ristorazione, a quelli informativi del territorio, diviso in mare, montagna, campagna, terme e città d'arte, a quelli meno scontati, come il servizio meteo via sms, lo shopping on line dei prodotti made in toscana (e il business si allarga), ai contenuti multimediali (fotografie, immagine, virtual tour e video). Bello, bello, bello. Ora si tratta di vedere come sarà gestito (leggi aggiornato), ma le premesse, ottime, ci sono. p.s. Siccome c'è la crisi, sono più acida del solito, e non riesco a trattenere un pensierino... e ora provate a delocalizzare la Toscana.

  • shares
  • Mail