Passaporti e visti

passaporti visti

Per noi europei il problema di richiedere il visto per viaggiare non è così sentito, l'Unione infatti ha molti accordi con i paesi extra-europei che permettono di viaggiare senza entrare nella burocrazia del visto. E' ciò che emerge da una ricerca di Henley and Partners pubblicata dall'Economist, con la lista dei passaporti che permettono di accedere al maggior numero di paesi senza visto.

In prima posizione è la Danimarca, il cui documento di viaggio permette di muoversi in ben 157 paesi; a seguire ci sono Portogallo, Irlanda e Finlandia con 156 paesi. Non meno fortunati sono i cittadini di Germania, Svezia, Belgio e Stati Uniti che accedono a 155 paesi. Per gli Stati Uniti però, in molti paesi, si sta pensando a reintrodurre la necessità di visto, come misura di reciprocità alle regole che hanno un po' complicato l'accesso al paese.

I passaporti peggiori? Nell'ordine: Afghanistan, con il quale si accede a solo 22 paesi, Iraq (23), Somalia, Pakistan e Iran (25 paesi). Noi italiani siamo decisamente fortunati dunque, potendo visitare ben 154 paesi senza alcuna restrizione di visto. Per informazioni dettagliate, il sito Viaggiare Sicuri del Ministero degli Esteri indica per ciascun paese del mondo la documentazione necessaria all'ingresso.

Foto | Ken

  • shares
  • Mail