Unione Europea: rimborso dovuto in caso di guasto all'aereo

Il palazzo della Commissione Europea In caso di voli cancellati a causa di motivi tecnici, inclusi quelli di qualsiasi sorta al velivolo, i passeggeri hanno diritto al rimborso totale del biglietto, a meno che la compagnia aerea non riesca a dimostrare che i problemi tecnici sono di "natura eccezionale", quali ad esempio, presumo, eventi naturali o simili.

Questo ha stabilito la Corte Europea dopo che una cittadina di nazionalità austriaca ha fatto ricorso ad Alitalia per richiedere il rimborso del suo biglietto, dopo che il volo era stato cancellato a causa di un guasto al motore.

Il volo in questione (per la cronaca Vienna-Roma) risale addirittura al 2005, ma la sentenza della Corte Europea è ora un importante precedente, che verrà sicuramente tenuto in considerazione in occasione dei prossimi ricorsi da parte dei passeggeri di tutta Europa.

Ecco le motivazioni della sentenza: "i problemi tecnici emersi in occasione della manutenzione degli aeromobili, o a causa di una carenza di manutenzione, di per sé non possono costituire 'circostanze eccezionali'. La circostanza che un vettore aereo abbia rispettato i requisiti minimi di manutenzione di un aeromobile non è di per sé sufficiente per dimostrare che tale vettore ha adottato tutte le misure del caso per liberarlo dall'obbligo di pagare una compensazione pecuniaria".

Via | Tgcom
Foto | Il palazzo della Commissione Europea a Brussels, da Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: