I portoghesi affollano le carceri di Berlino

Hallesches Tor Berlino
Portoghesi non nel vero significato di lusitani, ma in quello acquisito di "furboni" che non pagano il biglietto (su Manie Rosanero la storia dei portoghesi che non pagano), anche se in questo caso, in quel di Berlino, non sembrerebbero tanto furbi, almeno stando a quello che ci racconta un curioso post sul The Local.

La notizia è semplice: centinaia di berlinesi, che finiscono in prigione per non aver pagato il biglietto dei servizi pubblici di trasporto, stanno mettendo in crisi il locale sistema carcerario. Il post continua poi descrivendo tutto il sistema messo su per permettere di viaggiare anche a chi non può permettersi di acquistare il biglietto, ma io mi sono già fermata. In prigione perchè beccati a non pagare il biglietto? Foto della Hallesches Tor è di Merlijn Hoek.


Nell'articolo si danno anche i numeri, per cui su 480 incarcerati, 155 si troverebbero dentro per non aver pagato il biglietto. Mi pare una bufala, anche per un paese dove i politici che hanno accettato dei titoli di viaggio gratuiti sono poi stati costretti a dimettersi (niente parallelismi con quanto accade in Italia, bitte).

Ho cercato sul web qualche conferma (vedi BusTravel.it per info generali per chi viaggia a Berlino, Wikitravel parla di 40 euro di multa, il Blog di Stefano con un sacco di informazioni utili per chi viaggia a Berlino con i mezzi pubblici) ma non ne ho trovate.

A questo punto sono rimasta con la curiosità, per cui vi chiedo aiuto per capire se si tratta di una leggenda metropolitana o di una info con un qualche fondamento di verità. Qualcuno di voi è mai stato beccato senza biglietto a Berlino?

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: