Fusione Clickair - Vueling in primavera

Il logo Clickair In tempi di crisi (anche se nel settore turismo le cose non sembrano andare poi così male) una delle scelte di mercato che i vettori valutano è quella relativa alla fusione, o quantomeno alla partnership, con altre compagnie. Dopo Alitalia e Air One, il tentativo di Ryanair con Aer Lingus (che ha rifiutato l'offerta) e la partnership Sky Europe - My Air è ora la volta delle due maggiori low cost spagnole, Clickair e Vueling. La prima in primavera verrà assorbita da Vueling, e la nuova società avrà come maggiore azionista Iberia, la compagnia di bandiera spagnola.

Verrà a crearsi una situazione del tutto simile a quella italiana, con una sola compagnia detentrice della maggior parte delle rotte interne e gran parte di quelle europee. Non resta che confidare nell' Antitrust e sperare che il semi-monopolio non si traduca in un aumento delle tariffe. Di buono c'è che il mercato spagnolo è già ben servito da colossi del low cost quali Ryanair ed Easyjet, pertanto è lecito aspettarsi tariffe competitive anche dalla nuova compagnia.

  • shares
  • Mail