A Piozzo a Casa Baladin, per gustare le bionde di Teo, mastro birraio

Schiuma birra
L'articolo dell'Herald Tribune, sezione Travel e Dining, inizia così:

A metà della cena di 6 portate, un percorso guidato attraverso la tipica cucina piemontese, è arrivato il sommelier con una bevanda, molto speciale, per accompagnare i raviolini con ripieno di zucca ed asparagi. "Penso che questa andrà bene, perchè si accorda con il gusto dolce della zucca", ci disse mentre spiegava il metodo di fermentazione utilizzato per la birra che ci stava servendo.

Si avete letto bene, il recensore inglese si trovava in Piemonte, precisamente a Piozzo nel cuneese, gustando specialità piemontesi, accompagnate da birra, mica vino. E la birra, prodotta personalmente dal proprietario mastro birraio, Teo Musso, deve essere particolarmente buona, visto che anche Mondo Birra ne parla come di una delle migliori birre italiane, di assoluto livello internazionale. Foto | Tambako the Jaguar.

Il locale di Teo e Patrizia è il Casa Baladin, descritto come ristorante, birraio (per non confonderlo con le birrerie), dispone anche di camere, perché dopo aver cenato e gustato le specialità della casa, una buona dormita in una delle cinque camere può essere la scelta migliore. Tutta l'attività della Casa si è sviluppata intorno al birrificio, ed oggi, oltre alla birra, si può anche cenare ( circa 30 coperti, quindi è bene prenotare) e sostare una notte a Piozzo, come ha fatto Evan per l'Herald, anche se non ci ha detto se poi ha anche approfittato del bagno turco di Casa Baladin.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: