Le grandi statue di Ercolano in mostra al Mann di Napoli

Amazzone ercolano
Durò circa 20 ore, 20 ore di attività vulcanica che distrussero Ercolano, prima colpita da valanghe di pomici bianche e grigie, poi investita da nubi ardenti e infine sommersa da colate di lava; era il 79 dopo Cristo e a Roma regnava Tito. Di quella città, di quelle genti conosciamo molto, anche grazie alle statue ed ai mosaici che sono emersi dagli scavi archeologici.

Dal 15 ottobre fino al 13 aprile 2009 sarà in mostra al Mann di Napoli (Museo archeologico nazionale di Napoli), una delle più importanti sedi museali italiane (e quindi mondiali), la mostra "Ercolano. Tre secoli di scoperte", dove si potranno ammirare oltre 150 opere, 150 grandi sculture ritornate alla luce grazie al lavoro di quanti, in questi tre secoli, hanno lavorato agli scavi archeologici di Ercolano.

Il Mann si trova in Piazza Museo Nazionale 19 ed è aperto dalle 9.00 alle 19.30, con esclusione del martedì quando rimane chiuso. Il biglietto d'ingresso costa 10,00 euro ma è gratuito per i minorenni e gli over 65 anni. Se poi avete acquistato una ArteCard, un biglietto che integra l'entrata in musei, siti archeologici e trasporti, potete tranquillamente usufruirne anche per vedere questa mostra.

La mostra su Exibart.
Il sito ufficiale della ArteCard.
La foto di una amazzone è di Nick in exsilio.

  • shares
  • Mail