Weekend a Dublino e fotografia da Guinness alla fabbrica della birra

Guinnes Storehouse, Dublino
Di dice Guiness e si pensa Irlanda. Si dice Dublino e si pensa Temple Bar (quindi pub) o fabbrica della Guinness. Andare nella capitale e non visitare la birreria nazionale è un viaggio incompleto, anche perché è una delle maggiori attrazioni di tutto lo stato.

Sotto il simbolo del marchio, l'arpa, e il rassicurante tucano delle locandine, si parte alla ricerca della pinta perfetta. Si prosegue per un viaggio curioso lungo sette livelli, tra bottiglie e barili (la foto è di skinnydiver), per finire a frugare nella storia della pubblicità che ha creato il mito. Finalmente la degustazione al Gravity Bar, situato all'ultimo piano, dove si gode di un panorama a 360 gradi sulla città.

Un motivo in più per la visita sono i mille euro in palio nel concorso fotografico che premia la personale esperienza della visita, insieme agli altri premi mensili per gli scatti migliori. Vale tutto: bicchieri, facce, architetture e via. Le istruzioni per il concorso sono anche in italiano. Il biglietto non è economico, dato che costa 15 euro, ma scende per studenti (maggiorenni, ovvio) e si può risparmiare prenotando online presso il sito web. La Guinness Storehouse, facilmente raggiungibile dal centro cittadino, apre tutti i giorni dalle 9,30 e l'ultima ammissione è alle 17.

  • shares
  • Mail