Cina: “Oltre lo spazio e il tempo” per visitare on line la Città proibita



Gli appassionati di storia e architettura cinese d’ora in poi potranno visitare la Città proibita, gioiello culturale protetto dall’Unesco, senza muoversi dalla propria scrivania, magari in attesa di avere tempo e soldi per andarla a vedere con i propri occhi.

Ad offrire questa opportunità è il programma “La Città proibita: oltre lo spazio e il tempo” nato dalla collaborazione tra il Palace Museum e Ibm dopo tre anni di lavoro e circa tre milioni di dollari di investimenti. Il risultato è davvero notevole: le aree del vasto palazzo imperiale che appartenne alle dinastie Ming e Qing sono state riprodotte a tre dimensioni rispettandone fedelmente l'architettura. Non mancano poi le rappresentazioni di manufatti e stanze, come il famoso Salone della Suprema Armonia.

I visitatori virtuali si possono vestire come un componente dell’entourage imperiale, osservare l’impero della dinastia Qing, partecipare a cene e festeggiamenti, addestrare i grilli da combattimento, praticare il tiro con l’arco con l’aiuto di un cortigiano e prendere parte a visite guidate scambiandosi opinioni e messaggi.

Ah, quasi dimenticavo, visitare la Città proibita, quella virtuale, non costa nulla ed è davvero divertente!

  • shares
  • Mail