A ciascuno il suo souvenir



Vi ricordate il film “Il favoloso mondo di Amelie”? Era quello in cui la protagonista rapisce un nanetto da giardino, uno di quelli di gesso colorato che vengono sistemati in mezzo all’erba, vicino a Biancaneve, per rallegrare gli spazi verdi. Amelie si divertiva a far scattare a una sua amica, che faceva la hostess di volo, foto polaroid che ritraevano il piccoletto sullo sfondo di celebri monumenti nelle capitali più note del mondo e poi a farle spedire al padre (il proprietario del nanetto in questione).

Sì è forse ispirato a questa pellicola l’inglese Michael Hughes che si diletta a realizzare, in giro per il mondo, degli scatti originali e molto particolari, inserendo al centro delle fotografie dei dettagli posticci che richiamano il vero panorama del luogo. Quindi immortala monumenti come la Porta di Brandeburgo o la torre Eiffel posizionando davanti all’obiettivo della macchina fotografica dei piccoli souvenir che li riproducono ed il risultato è davvero simpatico! Godetevi questa strana galleria

  • shares
  • Mail