Ryanair annuncia ricorso contro il salvataggio statale di Alitalia

Ryanair annuncia un ricorso contro AlitaliaPer Ryanair il salvataggio di Alitalia è illegale e attraverso un comunicato stampa annuncia di vaer presentato oggi un ricorso formale alla Commissione Europea.

Scrive Ryanair nel comunicato:

L’azione avviene dopo l’annuncio del governo italiano di aver raggiunto un accordo con i sindacati di Alitalia riguardante un’offerta fatta da un consorzio di investitori italiani (CAI). L’affare fa riferimento a un’altra farsesca ridenominazione di Alitalia e alla cancellazione tra €1,2 e €2 miliardi di debiti per garantire gli investitori.

Non è la prima volta che Ryanair presenta ricorso a proposito di Alitalia. Precedentemente lo ha fatto anche con Olympic, Air France e Lufthansa dove ha protestato contro gli aiuti che i governi danno alle rispettive compagnie di bandiera.

Jim Callaghan, Direttore degli affari legali e normativi di Ryanair, ha detto:

Questo è l’ultimo e forse il più vistoso esempio del governo italiano che fa qualsiasi cosa per proteggere la fallita compagnia aerea Alitalia. È anche la seconda volta che utilizza lo stratagemma di spostare semplicemente il debito dalla compagnia aerea ad una sussidiaria per mantenere in piedi la compagnia stessa. In questo caso il governo italiano sta cancellando €2 miliardi dei debiti di Alitalia e garantendo gli investimenti da parte dei membri del consorzio, e sottoscrivendo grandi concessioni ai sindacati in cambio del loro accordo su questi ridicoli piani.Tuttavia, malgrado la natura vistosa delle violazioni del governo italiano delle regole sugli aiuti di stato della UE, non abbiamo dubbi che la Commissione approverà di nuovo questo salvataggio illegale, come ha fatto tre anni fa e più recentemente in un caso simile che ha coinvolto Olympic. In tal caso, Ryanair farà appello a queste decisioni alla Corte Europea per esporre l’applicazione corrotta e non obiettiva da parte della Commissione delle proprie regole di aiuti di stato. Ryanair è già stata obbligata a portare più casi contro la Commissione per non aver agito contro altre vistose violazioni delle regole sugli aiuti di stato dei governi di stati membri per proteggere e salvare le loro compagnie di bandiera inefficienti. Questi ripetuti fallimenti della Commissione contribuiscono a creare un campo di gioco massicciamente distorto nell’aviazione europea. Ryanair continuerà a esporre l’applicazione corrotta e non obiettiva delle regole sugli aiuti di stato da parte della Commissione per assicurare che compagnie aeree economicamente e ambientalmente insostenibili come Alitalia e Olympic Airways siano forzate a uscire dal mercato – ciò che dovrebbe succedere in un mercato libero.

Via | Comunicato stampa
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: