Lo Swarovsky Kristallwelten, il museo d'arte di Innsbruck

Swarovsky kristallwelten di Wattens, 15 chilometri ad est di Innsbruck, è un museo d'arte moderna, molto, molto particolare, già a partire dal gigante che ci accoglie all'ingresso.

Swarovsky kristallwelten di Innsbruck

Una volta dentro, la visita è un susseguirsi di camere dove opere d'arte ed installazioni, tema il cristallo ovviamente, la fanno da padrone. Un percorso dedicato immaginifico dedicato ai sensi, non alla ragione. Per cui non aspettiamoci spiegazioni o dimostrazioni sulla lavorazione del cristallo, piuttosto affidiamoci ai sensi e abbandoniamoci allo sfavillare del Duomo di Cristallo.

Opere ed installazioni moderne che entusiasmano, ma che possono anche lasciare interdetti, mai indifferenti però. E non potrebbe essere altrimenti, visto che tra gli altri abbiamo Salvador Dali, Picasso, Keith Haring, Chagall, Andy Warhol e Mirò. Solo l'ultima sala è dedicata al padrone di casa, Swarovsky, con gioielli e prodotti artisti appartenute a personalità famose.

E alla fine del giro, il negozio di Swarovsky, dove poter acquistare il nostro souvenir. Nessuno sconto particolare, ma la possibilità di acquistare anche gli oggetti prodotti esclusivamente per il mercato austriaco.

All'interno del parco bar e ristoranti, e d'estate anche la possibilità di fare pic-nic in un'area attrezzata con un parco giochi per i bambini. Aperto tutti i giorni dalle 9 alle 18:30, con l'ultimo ingresso alle 17:30; costo dell'ingresso a partire da 11,5 euro.

Ma il meglio per i turisti in visita ad Innsbruck è la Innsbruck Card. Con questa carta, oltre a poter utilizzare tutti i trasporti pubblici della città, compresa la comodissima navetta che porta proprio al museo di Swarovsky, permette di entrare gratuitamente in tutti i musei di Innsbruck, Swarovsky kristallwelten compreso.

Foto Thomas.

  • shares
  • Mail