I voli low-cost dicono addio a Ciampino; il secondo aeroporto della capitale sorgerà a Viterbo

Aeroporto di Ciampino
La notizia è semplice. Dal 2011 i voli delle compagnie low cost con destinazione Roma, atterreranno a Viterbo, a circa 80 chilometri dalla capitale; un pò come accade quando acquistate un volo low-cost con destinazione Barcellona, e poi venite sbarcati in quel di Girona.

Questo almeno è quanto dovrebbe scaturire dall'accordo firmato tra l'Ente Nazionale Aviazione Civile e gli Aeroporti di Roma, per il quale, a partire da quella data, i 5.000.000 di passeggeri che oggi atterrano a pochi chilometri dalla metropolitana A di Roma, si dovranno sobbarcare il trasferimento dalla capoluogo della Tuscia a Roma, per il quale, oggi, ci vogliono mediamente 2 ore di viaggio, a causa dell'intenso traffico quotidiano che si dipana (e a volte non si dipana) in quel quadrante regionale.

I politici assicurano che per il 2011 viaggiare da Viterbo a Roma sarà più facile (anche se non ho capito bene come), ma visto come procedono i lavori dalle nostre parti sono abbastanza scettica. Intanto a Ciampino continueranno ad atterrare i militari e i politici, anche se entrambi usano sempre più spesso atterrare in quel di Pratica di Mare.

La notizia sull'Ansa.
Foto|irishflyguy.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: