Il Museo della Fantascienza di Seattle

Museo della Fantascienza a Seattle
Accolto con curiosità, ed anche un poco di sufficienza (che assurdità un museo dedicato alla fantascienza), il Museo della Fantascienza voluto da Paul Allen, il cofondatore della Microsoft, è presto diventato una delle tappe fisse in tutte le guide della città di Settle, la città di smeraldo affacciata sul Pacifico.

Qui i fanatici della fantascienza possono vedere dal vivo la poltrona da dove il comandante Kirk impartiva gli ordini agli uomini dell'Enterprise, il volto di Predator, gli abiti dei replicanti di Blade Runner e tanti altri oggetti, molti dei quali donati al museo proprio da Paul Allen. Non solo mirabilia però ma anche l'idea (da il Corriere della Fantascienza)

di evidenziare le numerose interconnessioni tra scienza e fantascienza, due mondi che in qualche modo si alimentano a vicenda dato che gran parte degli scienziati quand'erano ragazzi, sono stati grandi lettori di libri e spettatori voraci di film e telefilm di fantascienza. "Ciò che li ha avvicinati alla ricerca è stata l'idea del cambiamento, di nuove idee da mettere in pratica, la consapevolezza che l'universo non è un luogo statico"

Il museo è aperto tutti i giorni dalle 10 del mattino alle 5 del pomeriggio, ovviamente tranne nei giorni di festa (vedi il giorno del ringraziamento per esempio) in cui rimane chiuso. Il biglietto per un adulto costa 15 dollari, mentre per un ragazzo tra i 4 e 17 anni di dollari ne occorrono 12. Però se capitate da quelle parti ad inizio mese, precisamente il primo giovedì di ogni mese, sappiate che l'ingresso è gratuito.

Il museo della fantascienza sul Corriere della Fantascienza.
Una giornata a Seattle sul Blog di Roberto e Monica.
Il sito ufficiale del museo.
Foto | zionorbi.

  • shares
  • Mail