Atene: un albergo da non perdere

dormire vicino all'acropoli di atene

Se vi piacciono gli alberghi dal fascino di inizio secolo, questo posto fa per voi: l'Art Gallery Hotel è stata la dimora di una famosa pittrice impressionista, Dora Bouki, e mantiene il fascino di una vecchia casa di stile europeo. A due passi dalla scuola di archeologia italiana di Atene, l'albergo è stato ristrutturato nel 2004, cercando di preservarne tutte le caratteristiche originali. Le tariffe sono, per quella zona, vantaggiosissime: una doppia con bagno privato esterno va da 60 a 90 euro a seconda della stagione.

Le stanze non sono grandi ma pulite e con i pavimenti di legno. L'ultimo piano, dove si fa colazione, è un grazioso salotto in stile vittoriano, con le poltrone di velluto e molti libri. Per chi non soffre il caldo, c'è una terrazza da cui si gode una impareggiabile vista dell'Acropoli. Il servizio è personale e solerte, grazie ad una conduzione rigorosamente a carattere familiare; alla reception vi accoglieranno due sonnacchiosi gatti che rinforzano la sensazione di sentirsi a casa.

Foto | Cristiano

  • shares
  • Mail