A Roma arriva il "Santo Aperitivo"

Roma e il Santo Aperitivo

Con l'avvento del nuovo papa non poteva mancare, il Santo Aperitivo, a Roma, in pieno Borgo, a pochi metri da San Pietro. Siamo andati all'appuntamento. Una piccola cena praticamente. Deliziosa. Si rinnova ogni giovedì, dalle 18.30 alle 21.30. Nell'affascinante cornice del ristorante La Veranda, dentro Palazzo della Rovere. La parte più nobile e sacra dell'Hotel Columbus.

Il posto è veramente molto bello. Un lounge antico e silenzioso, immerso nella roma medievale e segreta. Con il santo aperitivo (15 euro tutto compreso) si potrà finalmente viverla in ogni momento disponibile, con musica suonata da raffinati dj come sottofondo, proposte finger food italiane al 100% con un debole per il sud creati dallo chef Claudio Favale.

"Il miracolo" non avviene solo il giovedì, comunque, c'è anche il Fast Lunch fino a fuori orario, durante tutta la settimana (eccetto nel we). Un menu di panini preparati espressi, aperto al gourmet in cerca di uno sfizio, al turista che vuole godere della cucina italiana in un veloce boccone, al giornalista o al manager indaffarato che non ha molto
tempo per il pranzo, ma desidera davvero qualcosa di buon, in una location unica al mondo.

Roma e il Santo Aperitivo
Roma e il Santo Aperitivo
Roma e il Santo Aperitivo
Roma e il Santo Aperitivo

Roma e il Santo Aperitivo
Roma e il Santo Aperitivo
Roma e il Santo Aperitivo
Roma e il Santo Aperitivo

La Veranda gode infatti di una cornice straordinaria all’interno del Palazzo della Rovere, snodandosi in una lunga sala principale dalle pareti e dalle volte quattrocentesche affrescate e in un giardino pensile antistante, che nella bella stagione diventa un piccolo Eden protetto dalle mura.

Roma e il Santo Aperitivo
Roma e il Santo Aperitivo
Roma e il Santo Aperitivo
Roma e il Santo Aperitivo

L’atmosfera è sofisticata ed elegante, data certamente dalla bellezza delle decorazioni, motivi naturalistici e figure allegoriche d’influenza michelangiolesca ad impreziosire muri e soffitti. Se si supera quel certo imbarazzo che si sente, involontariamente, entrando in un posto del genere, si scopre un lato meraviglioso di Roma, la Città Eterna, sempre da scoprire.

Anche chi è più giacobino o mangiapreti, e teme di essere contagiato dal fascino salvifico dell'ambiente, capirà che non servono benedizioni, papi o cardinali, per riconoscere la bellezza del luogo. Accompagnato dai virtuosi peccati di gola.

Roma e il Santo Aperitivo
Roma e il Santo Aperitivo

Foto | © by Rondone®

  • shares
  • Mail