Ostuni in Puglia, la città bianca

OstuniItalos ci ha fatto questa bella segnalazione che quoto (riporto) qui di seguito:

Ostuni si erge su tre colli e sul più alto si trova la città vecchia, interamente dipinta di bianco, da qui l’appellativo di Città Bianca, circondata da indistruttibili mura difensive. Il territorio ostunese risulta essere stato abitato già dall’epoca neolitica e per le sue caratteristiche territoriali è stato meta di conquista per molti popoli, a partire dai Messapi, passando per i greci (il suo nome pare, infatti, derivi dal greco: Astu-neon), i romani, gli Ostrogoti, i Normanni e per finire gli Aragonesi.

Ostuni, come ci ha raccontato Italos, è chiamata Città bianca, ma è anche nota come città presepe per la conformazione del suo centro storico. Se le prossime vacanze le passerete da queste parti, una visita ad Ostuni è quasi d'obbligo, non fosse altro per farsi una passeggiata tra le vie del paese e ammirare la chiesa barocca di S. Maria Maddalena, con facciata settecentesca, il Palazzo ducale e il santuario di Sant'Oronzo, uno dei due patroni della città (l'altro è San Biagio).

Qualcuno è poi stato anche più fortunato di altri nel poter cogliere momenti e paesaggi particolari di Ostuni, come Vito, che ha pubblicato sul suo sito fotografie della città bianca quando questa lo era in qualità esponenziale. Che significa? Cliccate sul suo link e lo scoprirete.

Il post sul blog di Italos che parla di Ostuni.
Video e fotografie di Ostuni su Ostuni.tv.
Il bel book fotografico di Vito; la città bianca al quadrato.
La fotografia è di jlo from lab.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: