Una passeggiata ad Otranto la città più orientale d'Italia

Stradina di Otranto
Ci sono passata per questa stradina e se non ricordo male proprio qui ho preso qualche piccolo ricordino da distribuire tra genitori, suoceri, cognati e parentume vario (quello dell'acquisto dei souvenirs è la parte della vacanza che mi mette più ansia e che di solito riservo all'ultimo giorno a rischio di tornare a mani vuote).

Devo dire che dopo una settimana di mare, sole, acqua, sale e vento (da quelle parti soffia gagliardo) , la passeggiata in giro per Otranto è stata un diversivo gradevole e rinfrescante. La città, la sua parte più antica, è incantevole con le sue stradine lasciate in uso esclusivo ai pedoni, che si inerpicano verso il castello che la domina. Purtroppo non siamo riusciti a visitare la cattedrale ne la chiesa bizantina di San Pietro, ma la passeggiata per il paese e intorno al castello da sola valeva la visita.

Consiglio a tutti una settimana al mare nella zona intorno ad Otranto; il paesaggio è molto particolare, il mare stupendo, e la cucina e il vino del Salento ottimi. Anche la spiaggia e il mare di Otranto sono molto belli (cosa che non si può dire spesso delle spiagge cittadine), solo che ovviamente è molto affollata e dopo le 9 si rischia di non trovare più posto (ovviamente ad agosto).

Otranto sul sito Vivi Lecce.
La fotografia è di Francesco Crippa.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: