Una mongolfiera cade a Luxor in Egitto: 19 turisti morti

EGYPT-ACCIDENT-BALLOON
Ispettori egiziani ispezionano il luogo in cui una mongolfiera è caduta dopo essere esplosa mentre si trovava in volo sopra la città tempio di Luxor in Egitto, ieri, 26 febbraio. La mongolfiera ha preso fuoco ed è esplosa durante un volo all'alba, uccidendo 19 turisti. Si tratta del più grave disastro che abbia mai coinvolto una mongolfiera.

Le vittime sono turisti francesi, britannici, belgi, ungheresi, giapponesi e cinesi provenienti da Hong Kong. Due i sopravvissuti al disastro; un turista britannico e il pilota egiziano. Un turista, ancora vivo dopo la caduta, è morto dopo essere stato trasporto in ospedale.

Il pallone, con a bordo 21 persone, compreso il pilota, volava a 300 metri di altezza, quando ha preso fuoco ed è precipitato. Dalle prime ricostruzioni, sembra che l'incidente sia stato causato da un cavo di ancoraggio che si sarebbe impigliato intorno ad un tubo d'elio, causando l'incendio del pallone.

I voli in mongolfiera sono un'attrazione popolare per i turisti in visita a Luxor, che di solito si alzano all'alba per godere della spettacolare vista sui templi faraonici di Karnak e Luxor, oltre che sulla la Valle dei Re. Al momento i voli sono stati sospesi, almeno fino alla fine delle indagini.

Vedi anche Finnair è la compagnia aerea più sicura del mondo, Paura in volo, aereo della Neos cade per 1.000 metri, e Passeggia sull'ala del volo Ryanair in partenza da Pisa.
Via Skift
Foto Getti Images

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: