Micronazioni: il Principato di Seborga

SeborgaDomandina di geografia: quali sono i micro-stati in Europa? A questa domanda io avrei risposto, Città del Vaticano, San Marino, Principato di Monaco, Andorra, Liechtenstein, forse Malta e il Lussemburgo. Molto probabilmente almeno 321 persone mi avrebbero corretto, aggiungendo a questi stati il Principato di Seborga.

Infatti i 321 cittadini di Seborga sono governati da Principe Giorgio I e dai suoi 15 ministri, hanno un loro passaporto, la loro targa automobilistica e la loro moneta, il Luigino, che al cambio attuale vale 6 dollari (e quindi 4 euro) . Sorpresi, spiazzati, curiosi di sapere dove vivono i seborghini? Beh, vivono in Italia, in provincia di Imperia, dato che Seborga è uno dei comuni della Liguria, orgogliosi del loro principato e del Palazzo del Governo dove si riuniscono il principe e i suoi ministri.

Ora se pensate che si tratti solo di una invenzione turistica, forse non siete lontani dal vero, ma se invece pensate che quest'invenzione sia ad appannaggio del solo "genio italico", allora siete fuori strada; di micro-nazioni in giro per il mondo ne esistono parecchie, come Talossa, Nova Roma o Corvina per esempio. E che dire dell'isola di Tavolara, elevata a regno nel 1836 da Carlo Alberto e mai annessa, formalmente, all'Italia? Forse tra qualche anno occorrerà avere il passaporto per tuffarsi nelle sue acque.

Le micronazioni su Micronations.net.
Il sito del Principato di Seborga (notate il suffisso del sito...).
La foto è di Cebete.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: