Incidenti aerei, il portellone si apre in volo su un Airbus A380 della Emirates

A380 della Emirates
Un turista britannico, Mr David Reid, ha raccontato dei momenti di terrore vissuti, quando ha visto l'uscita di emergenza dell'Airbus A380, aprirsi mentre era i volo. Mr Reid, in viaggio con il figlio da Bangkok ad Hong Kong, racconta di aver sentito un forte rumore e di aver subito pensato ad un'esplosione.

Il portellone di emergenza si è aperto di alcun centimetri, facendo entrare aria gelida nella cabina della business class, dove stavano viaggiando. Anche altri passeggeri si sono accorti di quanto stava accadendo, reagendo, chi piangendo, chi gridando, mentre una hostess è corsa immediatamente verso il proprio posto gridando "la porta sta per saltare".

Incredibilmente, secondo il racconto di Mr Reid, invece di fare un atterraggio di emergenza

l'equipaggio ha deciso di tamponare l'apertura con coperte e cuscini, tenuti insieme con del nastro da elettricista, come fotografato da Mr Reid, e di continuare il volo, nonostante il tremendo rumore e le temperature sotto lo zero. Il personale di bordo ha poi chiuso le tende tra la business class e la economy, per evitare che altri passeggeri si accorgessero di quanto stava avvenendo.

L'incidente è avvenuto lunedì scorso, su un volo da Bangkok a Hong Kong operato dalla compagnia Araba Emirates. Un portavoce Emirates ha confermato che c'è stato un fischio proveniente da una delle porte al piano superiore A380 sul volo EK384 tra Bangkok e Hong Kong, ma che in nessun momento è stata compromessa la sicurezza del volo. Le coperte, poi, sarebbero state messe per diminuire il disagio per i passeggeri, creato dal fischio.

Vedi anche le immagini dell'Airbus impazzito, il camion che abbatte un ponte ad Istanbul e gli interni, di lusso, dell'A380 dell'Emirates.

Via News.com.au
Foto Wikimedia Commons.

  • shares
  • Mail