Girare a Londra con il bike sharing

Se avete in programma un viaggio a Londra per primavera/estate prendete in considerazione l'idea di girarla via bici; la prima opzione ovviamente è il servizio di bike-sharing pubblico che si chiama Barklay's Cycle Hire. Il servizio (disponibile tutto l'anno, 24 ore su 24) è aperto ai maggiori di 14 anni, e una volta fatto un bel brainstorming visto che qui il senso di marcia è al contrario del nostro, basterà scegliere il proprio percorso in una delle mappe gratuite disponibili in questa pagina.

Un bel viaggio indicato per i più allenati -e molto usato dai pendolari- è quello sulle Superhighways Routes, 5 itinerari riservati alle bici (entro il 2015 ne apriranno altri 8) che collegano il centro città all'hinterland londinese; qui le indicazioni per viaggiare in sicurezza secondo le regole locali. Su Visit London leggo che il servizio è open anche i non residenti, in questo caso bisogna richiedere la Boris Bike (il nome è un omaggio al sindaco Boris Johnson); andate nella sezione del sito casual use e potete acquistare il noleggio della bici per 24 ore o una settimana. Poi quando avete preso confidenza e volete saltare facilmente da un punto all'altro della città, approfittate dei passaggi in metropolitana, in questa pagina potete scaricare la mappa con i tragitti dove è consentito il passaggio (e relativi orari) e dove invece è riservato alle bici pieghevoli. Nel frattempo per essere aggiornati sulla situazione del traffico in città, il modo più efficace è tenere d'occhio questa pagina Twitter.

  • shares
  • Mail