Viaggi nel passato: a zonzo nella Roma imperiale al Museo virtuale alle Terme di Diocleziano

Ponti di RomaGià e bello poter tornare indietro di qualche decennio grazie ai filmati in bianco e nero dell'Istituto Luce o alle fotografie e cartoline comprate da qualche bancarella (questa è di trespassers william); io mi accontento anche delle copie dei disegni del Piranesi. Certo sarebbe ancora più bello poter tornare indietro di qualche millennio, per vedere come furono costruite le piramidi dell'antico Egitto o farsi una passeggiata nei fori della Roma imperiale.

Dedicato a tutti noi sognatori, archeologici, storici o semplici appassionati di Roma, oggi al Museo Nazionale Romano, alle Terme di Diocleziano, è possibile realizzare questo sogno. Qui è infatti possibile visitare il Museo virtuale dell'antica via Flaminia e con esso la Roma dell'epoca, ponte Milvio e la villa di Livia compresi.

Si tratta di un progetto realizzato dal CNR, che sulla base di un'accurata ricostruzione storico-archeologica, ha ricreato, in maniera virtuale, un mondo che continua a vivere solo nei libri di testo. Questa realtà si può esplorare grazie all'uso di avatar, manovrati da user che realizzano uno "show" multimediale, non programmato a priori, a cui può assistere anche il resto del pubblico. Un assaggio di questo museo è disponibile anche su Second Life.

  • shares
  • Mail