Il castello e la moschea di Schwetzingen

La moschea all\'interno del castello
Pensavo che i tedeschi dovessero tutta la loro originalità ed estrosità a quel "mattarello" di re Ludovico II di Baviera, che quando si annoiava faceva costruire castelli, il più famoso dei quali è quello di Neuschwanstein (per intendersi quello a cui si è ispirato Disney per i castelli delle sue favole). E' invece mi sbagliavo.

Poco più a nord, a 15 chilometri da Heidelberg, altri re, quelli dell'Elettorato Palatino, hanno costruito un castello a Schwetzingen altrettanto originale; basta scorre le fotografie di Wolfgang Staudt per rendersene conto. Tra i templi classicheggianti, dedicati a Minerva ed Apollo, spunta infatti una moschea, costruita tra il 1779 e il 1792.

La moschea, come gli altri templi di epoca classica, non ha però mai avuto una funzione religiosa, ma piuttosto ornamentale, interpretando, secondo il gusto dell'epoca, le linee e colori dell'oriente. Oltre alla moschea, molto frequentati dai visitatori, sono le terme e i giardini (inglese, francese e turco) che circondano il castello (per chi legge il tedesco vale la pena visitare la pagina su wikipedia).

La moschea all\'interno del castelloPanoramica del castelloPanoramica del castelloGiardini

Un angolo del castelloLa moschea all\'interno del castelloLa moschea all\'interno del castelloLa moschea all\'interno del castello
La moschea all\'interno del castello

  • shares
  • Mail