La corsa degli scalzi di San Salvatore

A partire dalle ultime settimane d'agosto, un gruppo di donne vestite del tipico costume di Cabras e a piedi nudi, porta in processione il simulacro del Santo dalla chiesa Maggiore di Cabras al santuario di San Salvatore, laddove i riti religiosi si susseguono per nove giorni. La corsa vera e propria ha inizio all'alba del primo sabato di settembre.

Da una pagina del sito dell'Area Marina Sinis, oppure qui su Pro Loco Cabras.

  • shares
  • Mail