Il santuario indù di Batu Caves in Malesia

Le caverne di Batu in MalesiaBatu Caves, le caverne di Batu, si trovano in Maleysia, pochi chilometri a nord della capitale Kuala Lampur (raggiungibili con taxi o bus di linea), e oggigiorno sono diventati uno dei maggiori santuari indù del paese, da quando furono scoperte da un naturalista americano verso la fine dell'800. Per salire alle caverne, nel 1920 fu costruita la scalinata (272 scalini) che si vede dietro l'enorme statua della dea della guerra Karttikeya (o Murugan).

Il sito è composto da tre caverne principali (la più alta delle quali è "alta" oltre 100 metri ) e da alcune altre caverne minori, che si dipanano tra rocce di origine calcarea. Chi le ha visitate è rimasto colpito dai colori e forme delle molte statue indù che ornano le caverne, ma allo stesso tempo raccomandano di fare attenzione ai pipistrelli e alle scimmie (che potete farvi amiche con banane e noccioline) che vi si aggirano.

In questo santuario, quasi ogni giorno, si tengono funzioni di carattere religioso, ma le più imponenti, quelle alle quali partecipa il maggior numero di fedeli (alcuni dei quali per dimostrare la loro devozione si infliggono pene corporali), si tengono all'inizio dell'anno, tra gennaio e febbraio.

La fotografia è di cornstaruk.

  • shares
  • Mail