Le città d'Europa dove festeggiare il Natale, secondo Trivago

Presepi di Roma
Ecco un'altra lista delle maggiori destinazioni europee a Natale, stilata da Trivago, il portale europeo di ricerca e confronto prezzi di hotel, che già ci aveva consigliato 10 mercatini natalizi low cost, dove il 'cost' era quello della sistemazione in albergo a Natale. Iniziamo l'elenco da Roma.

Roma e i presepi centenari; durante il periodo di Natale, nelle vie della Capitale si allestiscono suggestivi presepi. Tra i più conosciuti e antichi quello fatto di statue di Santa Maria Maggiore, mentre il presepe di Piazza San Pietro, quest’anno realizzato dalla regione Basilicata, è quello che tutto il mondo ci ammira. Il 6 gennaio, i bambini aspettano impazienti la Befana nella speranza di non ricevere carbone ma tanti doni e dolcetti.

Cosa vedere a Roma in 24 ore, le migliori trattorie di Roma, il ghetto di Roma.
Foto | Air Force One

Galleria Lafayette a Parigi
Parigi e le vetrine scintillanti della Galeries Lafayette; Parigi, la città delle luci, deve il suo nome al periodo natalizio. A partire dalla fine di novembre, infatti, gli Champs Elysees e gli archi principali della città sono decorati con migliaia di luci. Da non perdere le decorazioni della Galeries Lafayette in Boulevard Haussmann: quest'anno, il progetto di decorazione è stato affidato a Louis Vuitton e Dior, mentre la decorazione del maestoso abete è a cura di Swarovski.

Parigi in un giorno, la tomba di Napoleone, i mercati di Enfants Rouge e Bastille.
Foto | Stuck in Custom

Mercato di Natale a Colonia
Colonia e i mercatini di Natale ; i mercatini di Natale di Colonia sono tra i più famosi della Germania. Una tradizione antica che, ogni anno, accoglie visitatori da tutta Europa. Passeggiando per ben 8 mercatini diversi si possono vedere i tipici chalets con artigiani, comprare dei biscotti di Natale e gustare l’ottimo glühwein, l’immancabile vino caldo servito rosso o bianco.

Il carnevale delle donne di Colonia, il capolavoro gotico della Cattedrale di Colonia, la cabinovia di Colonia.
Foto Neuwieser

I Re Magi a Barcellona
Barcellona e la sfilata dei Re Magi; in Spagna i doni non li porta Babbo Natale ma i Re Magi. La notte del 5 gennaio in tutto il Paese si tengono sfilate e processioni, e quelle di Barcellona sono tra le più suggestive. Dopo la sfilata, durante la quale i bambini ricevono molti dolcetti, la festa prosegue sulle tavole di ogni casa dove si festeggia con specialità natalizie come il Turron.

La Torre Mare Nostrum, Casa Milà, il mercato della boqueria.
Foto LaguneXXX

Santa Claus a Praga
Praga e San Nicola; nella Repubblica Ceca, San Nicola (Saint Nicolas) si celebra il 5 dicembre, il giorno centrale dei festeggiamenti natalizi. Durante la sfilata che si tiene a Praga, i bambini ricevono frutta, dolci o carbone dagli adulti vestiti da Saint Nicolas o da diavolo. In famiglia si mangia la carpa e si conserva una lisca nel portafogli come buon auspicio per l’anno nuovo.

Il carnevale Boemo a Praga, shopping a Praga, gli uomini che urinano a Praga.
Foto Vlastula

Babbo Natale a Rovaniemi
Rovaniemi e il villaggio di Babbo Natale; il Natale in Finlandia, Paese di origine di Babbo Natale, è sacro. Nel suo villaggio ufficiale a Rovaniemi, in Lapponia, fino al 24 dicembre è possibile trovare Babbo Natale seduto nel suo ufficio, mentre risponde alle centinaia di migliaia di lettere inviate dai bambini di tutto il mondo. Un sogno per i più piccoli ma non solo!

Il paese di Babbo Natale.
Foto A...ndrey

Pattinaggio sul ghiaccio a Londra
Londra e le sue piste di pattinaggio; dalla fine di novembre a gennaio, Londra indossa il suo vestito più bello fatto di luci e decorazioni natalizie. La magia si sente ovunque, soprattutto nelle vie dello shopping. Per la gioia di tutti, in diverse parti della città spuntano piste di pattinaggio all'aperto. Il 24 dicembre è usanza mangiare il "Christmas Pudding" preparato, secondo la tradizione, cinque domeniche prima di Natale.

Le migliori pasticcerie di Londra, cosa vedere gratis a Londra, le stranezze della City di Londra.
Foto DGJones

Balletto a San Pietroburgo
San Pietroburgo e la magia dei suoi balletti; vietati ai tempo dell'URSS, i festeggiamenti di Natale sono tornati sulla scena in Russia. A San Pietroburgo, città famosa in tutto il mondo per i suoi balletti, si possono ammirare diversi spettacoli della tradizione classica russa. Tra i cibi natalizi da assaggiare c’è sicuramente la Koutia, una torta di riso, miele e frutta secca che si mangia in famiglia la notte del 6 gennaio, in attesa dell'arrivo di Babbo Natale e della figlia della neve Sniegourotchka.

A spasso per San Pietroburgo, i ponti di San Pietroburgo.
Foto Thissisbossi

  • shares
  • Mail