Sull'isola di Phuket all'Indigo Pearl Hotel

Scorcio di PhuketIn questo scatto di Shazron è ripreso uno scorcio dell'isola di James Bond, com'è stata anche chiamata Phuket in Thailandia, dopo che qui nel 1974 girarono il film L'uomo dalla pistola d'oro.

L'isola ormai molto conosciuta a livello turistico, ha forse perso parte del fascino esotico che doveva trasmettere al turismo della prima ora, ma ha sicuramente guadagnato in quanto a capacità e qualità dell'offerta turistica, che è in netta ripresa dopo le devastazioni che hanno colpito il sud-est asiatico qualche anno fa.

L'Indigo Pearl Hotel, che dispone di oltre 270 camere e si affaccia sulla spiaggia di Nai Yang, nella parte settentrionale dell'isola, ha ottenuto una ottima recensione dal sito della CNN, che lo descrive come un hotel di lusso dai prezzi accessibili (per TripAdvisor il prezzo medio per questo hotel è di 173 euro).

L'arredamento dell'hotel, molto particolare e ricercato, è stato disegnato da un architetto che lavora a Bangkok, Bill Bensley, che qui ha voluto ricreare l'atmosfera e i colori delle fabbriche di Phoucket di oltre cent'anni fa, quando sull'isola si viveva grazie all'attività estrattiva in miniera.

L'Indigo Pearl inoltre offre ai suoi ospiti tre piscine, un centro benessere specializzato nello yoga, oltre a bar e ristoranti, tra i quali il Rivet Grill, che contrariamente a quanto potrebbe far pensare il nome, è un locale dall'arredo e dalla cucina ricercati.

  • shares
  • Mail