Dormire in grotta in Cappadocia: il Gamirasu Cave Hotel

Già qualche tempo fa Francesco aveva postato una fotografia che ritraeva un'abitazione troglodita in Cappadocia, come quelle che vedete in foto riprese da mekiaries a Göreme, una piccola città della Cappadocia, che si trova all'interno dell'omonimo parco nazionale, dichiarato dall'UNESCO nel 1985 patrimonio dell'Umanità.

E' difficile credere che si possa abitare in queste grotte, ma se volete potete provare prenotando una stanza al Gamirasu Cave Hotel, distante meno di 20 chilometri da Göreme. L'hotel è costituito da diverse unità abitative (grotte, non case...) riunite sotto la gestione dell'Hotel, che ne ha ricavato 18 stanze (in alcune di queste hanno abitato a lungo monaci cristiani) tutte restaurate e arredate per offrire agli ospiti i servizi a cui oggi siamo abituati.

I prezzi variano notevolemente a seconda della sistemazione: in alta stagione, che qui corrisponde alla primavera e all'autunno, si va dai 70 euro in B&B per una singola, agli 80 in doppia standard, ai 135 per una family suite, fino al massimo di 520 euro per la eagle nest suite (la suite nido d'aquila).

Le recensioni dell'hotel su Tripadvisor sono quasi tutte positive, tanto che il giudizio medio complessivo è di 4,5 sul massimo di 5 punti, tranne poche di alcuni clienti che si sono lamentati del fatto che il luogo sia molto isolato (il che per qualcuno può essere un plus) o del servizio giudicato carente.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: